Leggi & normative

Criteri CAM per il calcestruzzo

La legge provinciale 3 Luglio 2019 modifica con l’art. 16 l’articolo 35 paragrafo 4 della legge provinciale 16/2015 sugli appalti pubblici, indicando per i CAM la possibilità di derogare dal rispetto di specifici requisiti per motivi tecnici o di mercato. leggi tutto

Checklist COVID-19 – Requisiti di legge e linee guida

La situazione attuale nell’affrontare il COVID 19 e le norme giuridiche in costante evoluzione ci pongono di fronte a grandi sfide e portano anche ad alcuni cambiamenti nel corso delle nostre attività. Fortunatamente per noi, tutte le attività di costruzione in Alto Adige sono state di nuovo ampiamente approvate da 2 settimane ed in particolare da lunedì 27 aprile. Vogliamo attuare questa responsabilità, che ci è stata data fin dall’inizio dell’attività, in modo ragionevole.

Nelle ultime settimane il consiglio di amministrazione, insieme al Collegio Edile e ad alcuni membri, si è occupato intensamente della situazione COVID-19 e ha redatto una lista di controllo dei vari requisiti legali e delle linee guida.

Concrete Checklist COVID-19 (PDF)
Concrete Guida COVID-19 (PDF)

Leggi & norme dell’industria del calcestruzzo

Nel settore dell’edilizia le norme tecniche svolgono un ruolo fondamentale. Per permettere ai nostri soci di essere sempre informati sulle novità legislative, in collaborazione con l’Infopoint Technical Standards di IDM / Ecosystem constructions forniamo i seguenti servizi:

  • aggiornamenti sulle norme tecniche specifiche del settore dell’edilizia;
  • coinvolgimento durante i processi di standardizzazione in seno alle commissioni tecniche nazionali ed internazionali;
  • consultazione gratuita delle norme tecniche in lingua tedesca (DIN EN e DIN EN ISO).

Per ricevere informazioni sulla consultazione gratuita delle norme tecniche vi preghiamo di inviare un’e-mail a: constructions@idm-suedtirol.com.

Informazioni di rilievo

Essendo le norme UNI EN 206-1:2016 e UNI 11104:2016 a tratti poco chiare, con le seguenti precisazioni intendiamo esprimere una presa di posizione rispetto ai requisiti previsti dalle normative entrate recentemente in vigore.

  • Decade la classe di resistenza C28/35. I requisiti per le classi di esposizione XC3, XD1, XF4 e XA1 sono incrementati a C30/C37.
  • I requisiti per le classi di esposizione XC4 e XF1 sono incrementati a C32/40.
  • La resistenza minima di un calcestruzzo X0 deve corrispondere a C12/C15. Tuttavia la norma UNI EN 206-1:2016 prevede in aggiunta anche un C8/10.
  • Il contenuto minimo di aria nel calcestruzzo secondo UNI 11104:2016 per le classi di esposizione XF2, XF3, XF4, dimensione grano oltre 20 mm aumenta passando dal 3,0% al 4,0%. In caso di dimensione del grano inferiore o uguale a 16 mm, il contenuto di aria previsto è del 5,0%.
  • Secondo EN 450-1 nel calcolo dei cementi CEM I e CEM II/A le ceneri volanti possono essere considerate con un valore k = 0,4. In caso di cementi CEM III, CEM IV e CEM V si applica un valore k = 0,2. ATTENZIONE! Secondo EN 450-1 la cenere volante Supermix C della ditta W&P non è attualmente certificata e dunque non può essere inclusa nel calcolo.
 

Questo sito internet utilizza cookie per rendere la navigazione su esso efficace e senza problemi. Se continua a navigare su questo sito internet, acconsente all’uso dei nostri cookie.

Informazioni sui cookie Accetta